Tiroide cibi che risvegliano il metabolismo

Tiroide cibi che risvegliano il metabolismo

Tiroide cibi che risvegliano il metabolismo. Ipotiroidismo e ipertiroidismo e possono manifestarsi con diversi sintomi. I pazienti soffrono di alterazione del peso, stanchezza e debolezza, scarsa concentrazione, sonnolenza o insonnia, nervosismo, sensibilità al caldo e al freddo, disturbi intestinali e possono avere problemi anche a cuore, fegato e reniL’alimentazione gioca un ruolo molto importante nel funzionamento della tiroide. In particolare, è stato studiato che la carenza di zinco e selenio può portare ad una ghiandola tiroidea pigra. L’ideale sarebbe mangiare cibi ricchi di zinco e selenio, come ad esempio verdure e pesce. Ecco alcuni cibi che aiutano la tiroide a lavorare meglio.

Pesce

Tiroide cibi che risvegliano il metabolismoIl pesce come il salmone, la trota, il tonno e le sardine, che contengono selenio, nutriente utile per il buon funzionamento della tiroide.

Ostriche

Tiroide cibi che risvegliano il metabolismoLe ostriche sono una delle migliori fonti di zinco, essenziale per la corretta funzione della tiroide.

Patate

Tiroide cibi che risvegliano il metabolismoLe patate sono Ricche di selenio, che contribuiscono al buon funzionamento della tiroide.

Iodio

Tiroide cibi che risvegliano il metabolismoLo Iodio. È l’elemento più importante nel funzionamento della tiroide, Senza iodio la nostra tiroide non riesce ad aiutare gli ormoni necessari a supportare tutti i tessuti del corpo. Uno dei modi più semplici per avere iodio nella dieta di tutti i giorni è attraverso il sale iodato, ma attenzione a non esagerare con l’uso.

Latte di mandorla o latte di cocco

Tiroide cibi che risvegliano il metabolismoIl Latte ricco di vitamina D, ed una alta quantità di calcio, proteine e iodio, contribuisce al buon funzionamento della tiroide.

Abbassare il colesterolo: Quali cibi mangiare

Abbassare il colesterolo: Regole per abbassare il grasso nel sangue

Abbassare il colesterolo: Il colesterolo è un grasso presente nel sangue, dove svolge un importanti funzioni per il nostro organismo, ma in dosi eccessive può invece rappresentare una grave minaccia per la salute. Una eccessiva quantità di grasso nel sangue può causare un infarto o un ictus. Ma un alimentazione corretta può ridurre il rischio. Qui sotto vi elenco alcuni cibi capaci di abbassare il vostro colesterolo.

 Abbassare il colesterolo: Avena

Abbassare il colesterolobastare due porzioni di avena per abbassare il colesterolo LDL del 5,63% in sei settimane. La chiave è il beta-glucano, capace di assorbire il colesterolo LDL, e di permettere al corpo di espellerlo.

 Abbassare il colesterolo: Salmone fresco

Abbassare il colesteroloUna ricerca condotta dalla Loma Linda University ha evidenziato che l’Omega3, non solo è capace di prevenire malattie cardiache e demenza senile ma aiuta ad implementare il colesterolo “buono” sino al 4%.

 Abbassare il colesterolo: Fagioli

Abbassare il colesteroloMezza tazza di fagioli nella vostra zuppa  vi farà diminuire il colesterolo LDL dell’8%. Secondo i ricercatori della Arizona State University Polytechnic che hanno ribadito la ricchezza di fibre di questo legume povero, capace di rallentare la velocità di assorbimento del colesterolo nel nostro organismo.

 Abbassare il colesterolo: 

Abbassare il colesteroloIl tè nero è capace di ridurre i lipidi nel sangue sino al 10% in sole tre settimane. È  stato dimostrato del’ importante di questa bevanda contro le malattie coronariche e ovviamente per la lotta contro gli antiossidanti.

Abbassare il colesterolo: Aglio

Abbassare il colesteroloAglio: non solo regola la pressione, previene i coaguli del sangue, protegge contro le infezioni e abbassa il colesterolo. Infatti, sembra che l’aglio riesca a rendere le arterie più elastiche e dunque più resistenti alle placche di colesterolo.

 Abbassare il colesterolo: Olio d’oliva

Abbassare il colesteroloÈ stato dimostrato che è capace di abbassare il livello di colesterolo-LDL e ridurre in genere i grassi corporei, grazie agli acidi grassi mono-insaturi in esso contenuti.